Blog

I dati sella vostra azienda sono al sicuro da una perdita catastrofica?

Oggi i dati per le aziende di ogni dimensione sono di vitale importanza. La perdita di un elenco clienti, un archivio magazzino o dei dati contabili possono essere catastrofiche e irreparabili, molte aziende potrebbero addirittura vedere finire il loro business.

Nelle grandi aziende spesso questo non è un problema in quanto chi si occupa del sistema informatico pianifica una serie di backup destinati a prevenire questo tipo di rischi, nelle piccole e medie aziende spesso invece i sistemi di backup sono approssimativi o del tutto inadeguati, a volte non vengono neanche considerate alcune delle possibile cause che possono portare ad una perdita dati catastrofica.

Calamità Naturale

Le calamità naturali sono molto rare ma no si possono certo escludere, un allagamento o un fulmine possono distruggere tutto il sistema informatico di una azienda. In questo caso è fondamentale proteggersi con un backup Offsite.

Furto

In molte situazioni il sistema di backup è un disco USB appoggiato sopra un server che esegue un backup giornaliero, in caso di infrazione e furto del computer server è probabile che lo stesso disco USB venga rubato con tutti i vostri dati. Anche in questo caso è indispensabile avere un backup Offsite.

Virus

Normalmente un Virus colpisce il computer dell’utente, spesso dopo aver aperto un allegato email dubbio o aver navigato su siti non sicuri. Fino a poco tempo fa il problema si limitava al computer dell’utente causando un rallentamento o problemi di navigazione, nei casi peggiori la necessità di reinstallare il sistema operativo. Negli ultimi tempi con la diffusione dei Trojan CryptoLocker il problema della sicurezza informatica è diventato molto importante. Questi Trojan sono in grado di criptare tutti i dati del computer che viene infettato e anche i dati nelle unità di rete collegate, potenzialmente quindi possono andare a cancella anche tutti i dati condivisi su Server e Nas. In questo caso per proteggersi servono soluzioni Antivirus adeguate, tipo Kaspersky Small Office Security che abbiamo riscontrato riuscire a bloccare spesso questo tipo di minacce. Anche in questo caso una soluzione di backup Offsite è importate, ma è possibile salvaguardare i propri dati anche con soluzioni di backup locale più avanzate.

Errore dell’utente

Può capitare che un utente cancelli o modifichi un file per errore e che se ne accorga solo giorni o settimane dopo, in questo caso è importate avere un backup che permetta di avere diversi punti di ripristino in modo da poter tornare indietro nel tempo al momento  in cui il file era ancora presente e intatto.

Alcuni esempi per avere una soluzione di Backup affidabile:

  • Backup Locale

    Si possono usare diverse soluzioni di backup in base alla situazione dell’azienda, la cosa più importante che spesso viene trascurata è rendere la destinazione del backup accessibile solo al programma di backup ( oppure solo al Server o Nas dove sono archiviati i dati ), in questo modo si evita che virus o utenti possano andare a danneggiare o cancellare i backup. Alcune soluzioni che si possono adottare per un backup locale efficiente sono:

    • Utilizzare un software di sincronizzazione:

      Molto utile in caso ci sia una sola cartella dati, anche di grandi dimensioni. E’ importante programmare la sincronizzazione su cartelle diverse, ad esempio una giornaliera, una settimanale e una mensile in modo da avere anche uno storico. E’ consigliabile salvare i backup su un disco interno dedicato, un disco esterno USB o su un Nas e poi condividere in rete le cartelle in modalità sola lettura in modo da averle subito disponibili in caso di necessità.
      Software consigliato: http://www.freefilesync.org/

    • Utilizzare un software di backup avanzato:

      In caso si voglia salvare ad esempio un server completo con programmi e database utilizzare un software tipo Acronis Backup for Windows Server che permette di avere un backup storico di tutto il server in modo da poter risalire ai singoli file e ripristinare anche tutto il sistema su un’altro server o su macchina virtuale in casi più gravi. Anche in questo caso è importate scegliere una destinazione di backup protetta e impostarlo in modo da avere dei punti di ripristino giornalieri, settimanali e mensili.
      Software consigliato: http://www.acronis.com/it-it/business/backup/windows-server/

    • Utilizzare un Nas Netgear con Readynas OS6

      I moderni Nas Netgear possono essere utilizzati come periferica di archiviazione dati, backup, backup sotrico e gestione Cloud. E’ possibile infatti avere in un solo prodotto:
      1) Una cartella per i dati
      2) Snapshot automatici (orari, giornalieri o settimanali) che permettono di risalire allo storico dei singoli file
      3) Una cartella di backup dove viene salvato tutto il contenuto della cartella dati e accessibile in sola lettura tramite rete
      4) Connessione USB per eseguire il backup su disco esterno tramite pulsante di backup
      5) Gestione Cloud: per sincronizzare direttamente su Cloud tipo Amazon, Google Drive, Dropbox o tramite Rsync
      ReadyNAS 202 , ReadyNAS 204

  • Backup Offsite

    Questo tipo di backup consiste nell’avere sempre a disposizione un backup fuori dall’azienda.
    E’ possibile semplicemente pianificare giornalmente o settimanalmente dei backup su disco USB e portarlo fuori una volta completato. In alternativa si possono valutare soluzione Cloud tipo Amazon, Google Drive, Dropbox, ecc che richiedono però linee internet veloci in caso la mole dei dati sia consistente. Il backup su disco esterno USB o su Cloud dovrebbe sempre essere la copia di un backup locale e non direttamente dei dati utente.

Se pensate di avere bisogno di consulenza per la vostra azienda non esitate a contattarci, saremo lieti di fare un sopralluogo gratuito per valutare la soluzione più adatta alla vostra realtà.

Nei prossimi articoli analizzeremo più in dettaglio le varie soluzioni

Condividi questo post